La Giornata di Solidarietà Amicizia Italo-Tedesca ha segnato un altro passo nei festeggiamenti del 65° di Fondazione della Missione Cattolica in Amburgo.

Grazie alla Chef Enza Barbaro – Presidente della Sezione Romania della Federazione Italiana Cuochi – ed al suo degno marito e grande collaboratore Giovanni Baldantoni, Presidente di Palazzo Italia “l’incubatore multifunzionale” con sede centrale a Bucarest in Romania, dove viene promosso il Made in Italy, realizzato dall’ “Associazione Regionale dei Lucani nel Mondo – Asociatia Lucani nei Balcani”, grazie al Ristorante Origini Lucane di Bucarest ed all’Associazione Prima Persona e.V. di Amburgo, hanno permesso di vivere un’altra giornata all’insegna dei “Sapori Lucani”.

Alla presenza di circa una ottantina di amici Italo-Tedeschi, dal Console Generale in Hannover dott. Flavio Rodilosso, al Presidente del ComItEs Prof. Giuseppe Scigliano, al Cav. Gianni Furiani Presidente dell’Associazione Economica Italo-Tedesca, ad una decina di rappresentanti dell’I.P.A. di Amburgo (International Police Association) ed altri imprenditori e professionisti anche di origine lucana da anni nella città tedesca ed anche della vicina Danimarca – venuti per l’occasione – oltre a collaboratori/trici della Missione Cattolica Italiana di Amburgo, si è potuto degustare quanto offertoci e sapiententemente preparato dalla Chef Enza Barbaro, dandosi poi appuntamento al 14 gennaio 2018 per la chiusura dei festeggiamenti di questo “Anno di Pietra”, ma ricordando che con la giornata di oggi si è voluta istituire la Festa della Missione Cattolica Italiana – Giornata di Solidarietà Amicizia Italo-Tedesca – ogni secondo sabato di Maggio.

Per l’occasione sono stati consegnati una ventina di “Attestati di Vicinanza” a coloro i quali da sempre sono vicino alla Missione Cattolica di Amburgo, perché con questo semplice segno si è voluto ancor di più stringere il legame tra coloro che hanno trascorso una vita qui in Germania e fin dagli inizi della loro presenza ad Amburgo che – come raccontava il Cav. Furiani – dalla Missione Cattolica hanno ricevuto un aiuto, un semplice piatto di spaghetti, ma che ha segnato la loro vita in quel servizio generoso verso i fratelli.

Infatti la Missione Cattolica Italiana oltre a svolgere la sua attività a sostegno dello sviluppo della spiritualità dei nostri connazionali e alle relazioni sociali e culturali tra Italiani, Tedeschi ed altri fratelli e sorelle di altre nazioni, in collaborazione con Palazzo Italia delegazione Germania, Associazione Prima Persona e.V. ha posto in essere attività affinché si possa sempre più diffondere e sensibilizzare lo spirito di collaborazione e conoscenza, sviluppando la consapevolezza delle origini, della storia, della religione, degli usi e dei costumi e, dove ritenuto necessario, sviluppare rapporti di collaborazione professionale ed imprenditoriale tra Italiani ed il resto del popolo Europeo.

Lascia una risposta